Crea sito

Lettera 18

Al rev. Padre .

Reverende in Christo pater tanquam frater carissime. Noi amamo grandemente frate A<nselmo> de’ Conti da Padua, sì per le virtù sue, come che suo patre e parenti s<uoi> son molto nostri, e desideramo fargli ogni piacere: e per questo, qua<nto> ne sia possibile, lo raccomandamo alla Reverenda paternità vostra, che per am<or> nostro voglia favorirlo et haverlo nel numero de li suoi più cari, e, do<ve> può farli beneficio et honore, lo faccia, ché tutto quello che per amor n<ostro> gli farà havremo tanto grato quanto se in la persona nostra fosse fa<tto>. Et a vostra Reverenda paternità per sempre si offerimo e raccomandamo: qual <bene>>valeat.

Ferrariae, 10 Iunij MDXVI.
Hipp. cardinalis Estensis.