Crea sito

Lettera 2

[A LUDOVICO DA FABRIANO. A ROMA]

Messer Ludovico de li Ariosti, familiare nostro carissimo, vene per certe sue facende costì, e bisognandoli il favore et aiuto vostro, haverà ricorso a vuj; e Noi riceveremo da voi piacere assai se in quello che vi richiederà per la iusticia lo favorireti et aiutareti quanto vi serà posibile, offerendosi noi in maggior cosa per voi: et bene valete.