Crea sito

Metadati

  • Mittente: Matteo Maria Boiardo
  • Destinatario: Ercole d’Este
  • Data: 28 gennaio 1494
  • Luogo di spedizione: Reggio

Descrizione del documento

  • Collocazione: Archivio di Stato di Modena / Archivio Segreto Estense / Cancelleria / Rettori dello Stato, Reggio, busta 2 (sottofascicolo 1494)
  • Misure:lunghezza 21,5; altezza 31,9
  • Carte: 1
  • Scrittura: c.1r.; sulla c.1v è presente l’indicazione del destinatario

28 gennaio 1494, Reggio – A Ercole d’Este

M. M. Boiardo era chiamato anche a risolvere piccole scaramucce, come quella tra il connestabile della piazza reggiana, tal Quadretto e il trombettiere della comunità: non contento di aver sottratto al trombettiere un coltello, il Quadretto infierisce contro il trombettiere con una sberla. Boiardo ci racconta i risvolti della storia.


Ill(ustrissi)mo S(igno)re mio. Quadreto, Contestabile a questa Piaza, tolse hier sira una cortellata ad uno trombeta di questa Comunitate, et ritrovandossi al presente sotto la loggia qui del Regimento et dicendolli alchuni cittadini che non potea tuorli de ragione l’arma, esso Quadretto rispose che quello trombeta era un giotone, e rispondendo lui: «Salva la pace vostra», li dette una guanzata, et subito fecero lì un gran tumulto. Del che sendomi fatta querella da quelli che fano per questa Comunitate, me sono offerto de non mancharli de ragione, et per qualche sua satisfacione ho impregionato esso Quadreto in Citadella. La pena autem sarà secundo havrò adviso da Vostra Cel(situdine), ateso et ala qualitate de le persone et al locho ove è fatto el delitto. Io me ricordo molto bene havere intercesso presso a Vostra Ex(cellenti)a e per il Capitaneo del Diveto e per questo de la Piaza; ma entrambi sono rencrescievoli assai ne li officii soi. Lasserò però costui cum securtate di presentarsi et expetterò risposta da la S(ignoria) Vostra, a cui me racom(ando).
Regij, xxviii Januarij MCCCCLXXXXIIII.

Servitor
MATTHEUS MARIA BOIARDUS
propria manu.

<>A t.: Illustrissimo principi et excellentissimo domino domino meo unico domino duci Ferrarie etc.

Per postas cito, cito

Nota di commento

Una nuova controversia è posta all’attenzione del Boiardo, questa volta sorta tra gli stessi ufficiali sottoposti agli organi del Reggimento. A quanto pare Quadretto, Capitano (contestabile) della Piazza reggiana, sottrasse un’arma, nella fattispecie un coltello, ad uno dei trombettieri della Comunità. Sentendosi poi rimproverare dai cittadini lì presenti che non aveva il diritto di sottrarre la suddetta arma, il Quadretto accusò il trombettiere di essere un delinquente e gli diede una sberla. Interessante è l’espressione di saluto con la quale il Quadretto si rivolge al trombettiere “Salva la pace vostra”: non si è riusciti a rintracciare nessun’altra documentazione che attesti l’uso e il significato di questa espressione, perciò non sappiamo se avesse una valenza d’uso particolare o se fosse una semplice forma encomiastica; se rientrasse in quest’ultima fattispecie ci sembra però che il Quadretto la usasse con toni beffardi e ironici. Boiardo specifica che il fatto accadde di sera (hier sira) e poiché il Capitano della Piazza aveva funzioni di polizia solo nelle ore notturne, possiamo dedurre che egli commise il torto durante le ore di servizio. Dell’accaduto fu fatta querela al Boiardo che provvide ad arrestare Quadretto e imprigionarlo in Cittadella. Per la pena cui il Quadretto dovrà essere condannato Boiardo procede con la cautela che lo contraddistingue attendendo in merito le disposizioni del duca.

Glossario

  • Autem: ora.
  • Contestabile/conestabile: ufficiale, capitano (delle guardie di una porta, di quelle dipiazza).
  • Cortella: coltello.
  • Giotone: delinquente, malvivente.
  • Guanzata: ceffone, sberla.
  • Loggia: padiglione, chiosco.
  • Querel(l)a: lamento.
  • Ragione/rasone/raxone (de -): a buon diritto;
  • Resta: ferro, di varia forma, sporgente dalla parte destra del petto dell’armatura da giostra o da cavallo per potervi appoggiare la lancia negli incontri. Fu usata dal Quattrocento in avanti.
  • Roncini: ronzini
  • Satisfacione/satisfactione: soddisfazione.
  • Segurtade/securtade/-ate: sicurezza.
  • Soi: (possessivo settentrionale) suoi.